Top

Problemi con Windows 7 ?
Clicca qui per Correggere gli errori di Windows 7 e ottimizzare le Prestazione del PC

Windows 8, Come Sarà Il Successore Di Seven

Nulla, o meglio pochissimo, è trapelato sinora su Windows 8 – in codice Microsoft Midori – il sistema operativo segretissimo attualmente in fase di sviluppo da parte della multinazionale di Redmond. Alcuni dettagli, sfuggiti all’azienda, li abbiamo già pubblicati in questo articolo. Le novità, comunque, scarseggiano ed i blog specializzati fanno a gara ad ottenere scoop: ecco le ultime news che siamo riusciti a scovare in rete.

Windows 8 sarà una sorta di Chrome OS?

Midori non è ancora stato designato ufficialmente come Windows 8: in un certo senso non è ancora detto che i due sistemi operativi coincidano. E’ comunque quasi appurato, ormai, che Midori sarà il successore di Windows 7.

Se Windows 8 non sarà una versione di transizione tra 7 e Midori (ossia se Midori e Windows 8 sono la stessa cosa), si avrà allora una svolta radicale nella nostra esperienza di utilizzo di Windows. Microsoft abbandonerà definitivamente la tecnologia NT, per passare ad un’architettura più vicina ad Internet (e quindi cloud) così da rassomigliare, c’è da giurarci, ad un suo futuro competitore: Google Chrome OS.

La prima beta del sistema operativo è prevista per il secondo semestre del 2011 e, se le aspettative verranno mantenute, Windows 8 uscirà nel 2012, probabilmente ad ottobre (secondo l’attuale “tradizione” di Microsoft). Ecco alcune delle cose che troveremo sul nuovo SO:

Windows Application Store

Microsoft, sulla scia di Apple e Samsung, creerà il suo Windows Application Store (a nostro modesto parere, più probabile che il nome sia Windows Live Store). Sarà un erede probabilmente dell’attuale portale da cui si possono scaricare i gadget, gli sfondi e i temi per Windows Vista/Seven. Forse permetterà anche di scaricare musica e giochi.

Ripristino configurazione iniziale

Windows 8 offrirà una funzionalità di ripristino della configurazione iniziale (analoga di quella presente in molti telefoni cellulari) che consentirà di riportare il pc al “punto di ripristino zero”, ossia a sistema appena installato, senza perdere programmi e dati. Una funzionalità apparentemente fantascientifica (che si vada verso un abbandono del System Registry?).

Riconoscimento facciale

La presenza ormai “standardizzata” di webcam nei notebook, netbook e tablet spinge Microsoft ad integrare “di serie” un sistema di riconoscimento facciale che si sostituisca alle attuali password e dunque acceleri i tempi di accesso al pc (selezionare un utente col semplice riconoscimento del volto). Ma sarà veramente sicuro?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273