Top

Windows 8, Tutto Sul Nuovo Sistema Operativo Microsoft

I rumors attorno a Windows 8 – la «scommessa più rischiosa» di Microsoft secondo Steve Ballmer – si susseguono sempre più concreti. Quello che sarà con tutta probabilità il sistema operativo più utilizzato nel futuro potrebbe introdurre novità sorprendenti e potrebbe definitivamente sbaragliare la concorrenza, attualmente composta praticamente solo da Mac OS X e Ubuntu.

Le notizie sono davvero interessanti, e ve le riproponiamo sintetizzate in questo articolo che riassume le ultime indiscrezioni e i precenti aggiornamenti esclusivi di ZioGeek.com.

Windows 8: beta pubblica a fine anno

Il lavoro attorno a Windows 8 – nome in codice, forse anche definitivo, del nuovo sistema – è frenetico. La Milestone 1, ovvero la primissima versione funzionante, è già disponibile negli uffici dei 400 dipendenti di Microsoft che si occupano, ormai da due decenni, del codice sorgente di Windows. L’immagine che vedete qua sopra è infatti uno scatto esclusivo rubato in fase d’installazione: si tratterebbe del setup, ancora molto spartano, e rivela che Windows 8 uscirà allo scoperto nel 2012 e non – come si era vociferato nei giorni scorsi – nel gennaio dell’anno successivo (nel copyright si scorge la data di validità, il 2012 appunto).

La Milestone 2, invece, potrebbe essere già stata compilata e senz’altro uscirà allo scoperto – per gli addetti ai lavori – nel mese corrente o al più a marzo. Rispetto al passato, difficilmente stavolta vi saranno fughe di notizie e versioni cosiddette “leaked”. I nuovi dettagli implementativi di Windows 8 lasciano prevedere che Microsoft voglia tenere all’oscuro la concorrenza sulle specifiche.

Discorso differente per la beta pubblica: questa attesissima versione di test, che – sulla scia di Windows 7 e Internet Explorer 9 – sarà resa disponibile a tutti (probabilmente anche in italiano), dovrebbe arrivare nei nostri pc a dicembre, anche se è inevitabile prevedere qualche ritardo nelle scadenze. Se però, come è certamente vero, Microsoft vorrà inserire di default Internet Explorer 9 nel suo futuro prodotto, e quest’ultimo sarà disponibile già da aprile, è evidente che l’azienda lavora a tappe forzate.

Interfaccia grafica tridimensionale

Windows 8 proporrà due interfaccie grafiche distinte, entrambe “isolate” dal cuore del sistema operativo (come avviene tutt’ora con Aero): si tratterà di Wind, ambiente desktop tridimensionale e suggestivo che verrà inserito nelle versioni Enterprise e Ultimate e che sarà utilizzato nei computer ad alte prestazioni, e di Mosh, versione “light” e bidimensionale che erediterà il look&feel di Aero, con notevoli miglioramenti alle funzionalità e all’intuitività generale. Maggiori informazioni in questo articolo.

Compatibilità con Kinect

Il nuovo controller di Microsoft, sviluppato per l’XBox 360, sarà pienamente compatibile con Windows 8. Un passo avanti per quanto riguarda la realtà virtuale, che potrebbe in breve tempo rendere possibili scenari di fantascienza come ad esempio le conversazioni avatar. Non è da escludere che tale possibilità possa infatti essere immediatamente ripresa per lo sviluppo di Windows Live Messenger 2013.

Architetture ARM per Windows

Le Advanced RISC Machine, architetture di microprocessori estremamente diffuse nei sistemi embedded (a titolo di esempio, i chip ARM sono presenti sui Nokia 5800 e N97, sull’iPhone, sul Gameboy Advance e sul Nintendo DS, nonché su numerosi modelli di cellulari e smartphone), saranno supportate da Windows 8. Questo apre alla possibilità di vedere Windows 8 su PDA, tablet di nuova generazione e persino sui cellulari. Potrebbe inoltre essere una mossa di Microsoft per cercare di infiltrarsi negli hardware Apple.

Marketplace Silverlight e cloud computing

Windows 8 offrirà un app store online di applicazioni basate su Silverlight (la tecnologia “Flash” di Microsoft, ndr) e un innovativo kit di sviluppo. Le applicazioni avranno estensione .appx. Sembra inoltre che Windows 8 possiederà numerose funzioni cloud. E’ possibile che venga offerto il supporto integrato allo storage SkyDrive, un po’ come avviene per Ubuntu One. E’ ipotizzabile anche un miglioramento di Windows Update in quest’ottica e l’introduzione di features attinenti ai social network.

Nuovo modello di sviluppo: Jupiter

Le applicazioni per Windows disporranno di un nuovo – non meglio specificato – paradigma di sviluppo, orientato agli oggetti, che si baserà su Visual Studio ed in particolare sui linguaggi Visual C#, Visual Basic e C++. Il nome di tale tecnologia sarà Jupiter, e stando agli unici dati a disposizione che abbiamo, possiamo prevedere una sorta di stravolgimento del .NET Framework oggi esistente. Anche tali applicazioni verranno distribuite nel MarketPlace di Windows.

Microkernel e Virtual Machine?

Qui si passa agli aspetti tecnici e – ancora una volta – si parla di indiscrezioni assolutamente non confermate. Il kernel di Windows 8 potrebbe essere di tipo microkernel puro, tecnologia che potrebbe sostituire quella attuale (ibrida). In proposito infatti vi erano già dei dibattiti per quanto riguarda lo stesso Windows 7, poi per questioni di tempo si è abbandonata questa strada. A riproporla, l’ipotesi – data per certa – di introdurre un nuovo sistema di avvio per Windows, basato su macchina virtuale (è richiesta dunque una migliore astrazione dell’hardware). Non ci soffermiamo su questi dettagli, ma giusto per chiarire il concetto vi riveliamo che Windows 8 potrà avviarsi in modalità multiple, ad esempio in modalità di navigazione web, selezionando esclusivamente l’hardware strettamente necessario e pertanto impedendo l’avvio di servizi e processi inutili. Questo renderà l’avvio molto più rapido, praticamente come accadrà sull'(oscuro) Chrome OS. Tale sistema prenderà il nome di Direct Experience Mode.

Aggiornamenti futuri

Per ora è tutto, ma naturalmente restate sintonizzati su ZioGeek per le ulteriori novità su Windows 8 e per ottenere i download esclusivi delle versioni beta, appena saranno disponibili. Se possedete un cellulare Nokia, scaricate subito la nostra applicazione gratuita (presto anche per Android e iPhone) per rimanere aggiornati.

Pensate che Windows 8 diventerà il sistema operativo più diffuso al mondo?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273