Top

Xbox 360: Nuovo Design Per Contenere I Costi

Oltre alla Xbox One e la PlayStation 4, Microsoft ha presentato una nuova versione della Xbox 360 che, a differenza del precedente modello, ha un design completamente rinnovato. Andiamo a vedere il “disassembly” di iFixit.

xbox360e_teardown_01-590x330

Meno Costi Di Produzione, Ma La Console E’ La Stessa

Durante l’E3, che si è svolto nelle scorse settimane, Microsoft ha annunciato l’arrivo della nuova Xbox 360 con design completamente rinnovato e che ricorda quello della Xbox One. La Xbox 360 dotata di nuovo design è già disponibile sul mercato in configurazioni da 4GB e 250GB. iFixit, ovviamente, non ha perso tempo a smontare il modello da 250 GB scoprendo alcune novità molto interessanti, soprattutto per mantenere bassi i costi di produzione. La nuova Xbox 360 arriva dopo tante Xbox 360 che sono state presentate negli scorsi anni. Basta ricordare che questo è il terzo design che viene realizzato da Microsoft per questa console. La precedente Xbox 360, con design più “spigoloso” era stata denominata Xbox 360 S, mentre questa nuova console è conosciuta come Xbox 360 E. Oltre al cambio di nome e l’aggiornamento a livello di design, le differenze tra le due console sono veramente minime. L’obiettivo di Microsoft, infatti, è stato quello di produrre una console in grado di mantenere i costi di produzione i più bassi possibili e, ad esempio, le porte A/V e S/PDIF sono scomparse mentre il numero di porte USB è sceso a quattro, di cui solamente una nel pannello frontale. L’unità smontata da iFixit, però, ha evidenziato un problema nel logo, infatti la X non era stata completamente ricoperta dell’effetto metallico. Questo problema, tuttavia, sottolinea la stessa iFixit potrebbe essere stato solamente un caso isolato. Rimuovere l’hard disk da 250 GB è stato semplice ed una volta aperto è stato trovato un hard disk da 2.5 pollici da 5400rpm prodotto da Samsung. Questo hard disk, tuttavia, può essere sostituito con un altro hard disk, anche se Microsoft obbliga l’utente ad effettuare l’upgrade o la sostituzione acquistando solamente un hard disk “ufficiale”. Rispetto alla precedente Xbox 360 S, la nuova Xbox 360 E utilizza lo stesso sistema di dissipazione che ha risolto gli innumerevoli problemi hardware che si verificavano nelle console vendute prima della Xbox 360 S. L’unico cambiamento sta nel fatto che i bottoni di accensione, uscita del disco sono stati installati su una scheda ad-hoc. iFixit, infine, fa notare come non vi siano componenti incollate fra loro e veramente pochi cavi da rimuovere, fattori che permettono alla Xbox 360 E di raggiungere il punteggio di 8/10 per quanto riguarda la possibilità di essere riparata. Per Microsoft, ovviamente, è un modo per contenere i costi di produzione ed anche a livello di catena di montaggio. Per gli utenti, invece, non vi sono grossi cambiamenti, anzi è la stessa console con qualche porta in meno. Cosa ne pensate?

xbox360e_teardown_02-590x330

Link | geek.com

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273