Top

Xbox One: “Una Bestia Gigantesca”, Beta Della Dashboard di Xbox One

Xbox One: “Una Bestia Gigantesca”

Ad una conferenza che si è tenuta alla Stanford University, Microsoft ha reso note alcune caratteristiche hardware e tecniche che sono già ufficiali e permetteranno all’azienda di Redmond di competere con la PlayStation 4 di Sony. Andiamo a vedere in dettaglio.

john-sell

Xbox One VS PlayStation 4

Il mondo delle console sta vivendo un periodo in cui stanno per arrivare novità. I mesi “più caldi”, infatti, saranno quelli di novembre e dicembre in cui debutteranno sul mercato la nuova Xbox One e la PlayStation 4. La nuova Xbox One, in particolare, integra un chip realizzato da AMD che combina al suo interno la CPU e la GPU per un totale di 5 miliardi di transistor.

In una conferenza denominata “Hot Chips engineering”, che si è svolta alla Stanford University, Microsoft ha svelato alcune caratteristiche tecniche ed alcune fasi di progettazione in cui sono tenuti conto errori che sono stati, già commessi in passato con la Xbox 360, come il famoso Red Ring Of Death. John Sell, chip architect di Microsoft, ha definito la nuova Xbox One come una “bestia gigantesca” e non a caso il chip prodotto, con processo produttivo a 28 nanometri, da TSMC occupa un’area di 363 mmq.

Grazie all’impiego di “isole” e “porte”, che classicamente sono presenti nei processori desktop, la Xbox One avrà una gestione intelligente per ridurre il consumo energetico. La CPU integrerà otto core Jaguar a 64 bit mentre la GPU possiede 15 processori per gestire la grafica e l’elaborazione della fisica. Il trasferimento dei dati, tra le varie sezioni dei chip, sarà superiore ad oltre 200GB/sec e vi sarà una DRAM condivisa da 8 GB e 47 MB di storage.

Infine, l’ingegnere Patrick O’Connor ha rilasciato dettagli sul nuovo design del Kinect. Il sensore sfrutterà la tecnologia “time of flight” acquisita da Canesta per inviare un segnale di luce e per misurare quanto tempo impiega per ritornare indietro. Kinect può, inoltre, rilevare oggetti di dimensioni (fino a 2.5 centimetri) con una latenza di circa 20 milisecondi, i movimenti delle persone, invece, possono essere rilevati ad una distanza compresa tra 0.8 e 4.2 metri, mentre l’angolo di visione è pari a 70 gradi. Tutte queste indiscrezioni ci permettono di comprendere, un po’ di più, quali sono le reali potenzialità della nuova Xbox One. Cosa ne pensate?

Link | neowin

Xbox One: Ecco La Beta Della Dashboard

phpgki8u5

La console next gen di Microsoft, Xbox One, arriverà sul mercato italiano all’incirca nel mese di Novembre e dunque toccherà aspettare ancora un po’ a tutti coloro che l’hanno già preordinata. Poco fa, durante Gamescom di Colonia, Microsoft ha presentato la vasta gamma di videogiochi che arriveranno sulla nuova console non appena essa sarà disponibile tra gli scaffali, ma ancora nessuno era riuscito a vedere la grafica della nuova dashboard.

Alcune Immagini

phpjxvq8a

Se non vi avessimo mostrato queste immagini, ci sarebbe stata comunque gente pronta a scommettere su una Dashboard in pieno stile Windows 8, con i “quadratini animati”, meglio conosciuti come Live Tile. Alcuni screenshoot sono stati diffusi dalla stessa Microsoft che ha dato la possibilità solo ad una cerchia ristretta di giornalisti di vedere in anteprima la nuova dashboard, ma senza alcuna possibilità di scattare foto e/o registrare video.

Ciò che è sicuro, però, è che il sensore Kinect, diventato un accessorio obbligatorio, svolge delle funzioni interessanti sin dall’accensione della console. Riconoscendo, infatti, il giocatore che ha acceso la console, questa caricherà automaticamente il suo profilo precedentemente creato, fino ad un massimo di 6 utenti attivi, tra cui sarà possibile effettuare degli switch da un momento all’altro.

Ci sarà, poi, una zona dedicata agli “amici di gioco”: si potrà seguire o essere seguiti da altri videogiocatori nel mondo, con un funzionamento che a grandi linee ricorda Twitter. Poi, come avviene già su altre piattaforme Microsoft, sarà presente un Hub Archievement, dove verranno raggruppati tutti gli obiettivi e i trofei sbloccati su Xbox One, Windows Phone 7/8, Windows 8. Inoltre, una funzione interessante è senza dubbio “Xbox, record that!” che, sostanzialmente, permette di registrare 30 secondi di gameplay rigorosamente in HD per poi caricarli su qualsiasi piattaforma grazie all’apposita funzione Upload.

Link| Pocket Lint

Spunta Il Primo Unboxing Dell’Xbox One

xbox-one-1-620-619x380

A poche settimane dal rilascio ufficiale tra gli scaffali, sono ancora molte le perplessità che affliggono gli utenti sulla scelta di acquistare la nuova Xbox One oppure la Play Station 4 di Sony. Le differenze non son poche, e la scelta è solo che degli utenti.

Spunta L’Unboxing

xbox_one_hardware_screen

Un prezzo forse un po’ più alto è ciò che forse trattiene molte persone sull’acquisto della nuova Xbox One di Microsoft, soprattutto al Day One, a prezzo pieno. Da alcune ore è spuntato in rete, sul canale della stessa Microsoft un approfondito unboxing della nuova console che cerca di spiegare come mai il prezzo è leggermente superiore a quello di Play Station 4. Una confezione ricchissima di accessori che forse nella console di Sony non sono mai stati nemmeno previsti:

  • Console, in colorazione nera, con memoria 500GB
  • Controller Wireless nero
  • Cavi di alimentazione e relativo alimentatore
  • Xbox One Headset con microfono
  • Sensore Kinect
  • Cavo HDMI (supporta fino al 4K)

Il processore da ben 8 core di AMD e una ram da 8GB DDR3, assicureranno una esperienza gaming a livelli mai visti. Inoltre il processore grafico, come abbiamo anticipato, sarà in grado di supportare anche le risoluzioni 4K (il nuovo standard di altissima definizione). L’Xbox One, che sarà disponibile tra qualche settimana, sarà venduta a 499€ e con questo video Major Nelson, capitano del team Microsoft, ha voluto giustificare il perchè di questa differenza di prezzo.

Link| Engadget

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273