Top

GeekNews: Yahoo Vuole Acquistare Hulu, 100 Ore Di Video al Minuto per YT

Yahoo Vuole Acquistare Hulu

Con oltre 4 milioni di utenti che hanno sottoscritto un abbonamento da 7.99$ mensile e con 695 milioni di entrate nel 2012, Hulu sarebbe la migliore opzione per Yahoo da un punto di vista finanziario. Yahoo, ultimamente, sta corteggiando Hulu, azienda che offre un servizio premium di video streaming. Andiamo a vedere in dettaglio le ultime novità.

yahoo

Yahoo, Dopo Tumblr, Vuole Hulu

Dopo aver speso 1.1 miliardi di dollari per acquistare Tumblr, piattaforma di blogging che ha all’attivo 300 milioni di giovani utenti e 24 miliardi di minuti di utilizzo al mese. Il CEO di Yahoo Marissa Mayer ed il suo team potrebbero introdurre alcune novità all’interno della piattaforma tra cui anche pubblicità personalizzata, con la finalità di poter riuscire a rendere Tumblr profittevole. Nello stesso modo, anche Facebook e Tumblr stanno guadagnando milioni di dollari grazie alla pubblicità.

Screen_Shot_2013-05-26_at_1.21.37_PM

Nelle ultime ore, però, Yahoo sembra interessata ad acquistare Hulu, sito web di video streaming che possiede oltre 4 milioni di abbonati, più di 70 mila episodi televisivi e molto altro ancora. Attualmente Hulu è in mano a Disney, News Corp. e Comcast e grazie al grosso numero di abbonati, questa piattaforma ha generato entrate per oltre 695 milioni di dollari durante il 2012, mentre nel 2011 la cifra si è assestata a 420 milioni di dollari.

Comparando Hulu e Netflix, notiamo come quest’ultima piattaforma abbia all’attivo 29 milioni di utenti ed oltre 1 miliardo di dollari di entrate durante il Q1 2013, mentre Hulu è ancora una piccola realtà che però potrebbe essere molto utile secondo il CEO Marissa Mayer. La percentuale di crescita futura di una piattaforma come Hulu, che in 2 anni è riuscita a raddoppiare le sottoscrizioni, potrà essere fondamentale per riportare i “conti in ordine” per Yahoo.

Il settore dei video è già noto all’azienda Sunnyvale e l’acquisizione di Hulu sarebbe fondamentale per crescere e raggiungere Facebook o Google a livello di audience. Tra gli addetti ai lavori ed anche secondo All Things D, Yahoo sta offrendo ad Hulu una cifra tra i 600 e gli 800 milioni di dollari. Cosa ne pensate?

Link | cnet

YouTube: 100 Ore Di Video Caricate Ogni Minuto

In un mondo in cui gli utenti condividono fotografie, video e molto altro ancora, YouTube è diventato uno dei principali strumenti per poter condividere qualsiasi tipologia di video, vista soprattutto la versatilità di questa piattaforma. Google, in questi giorni, ha reso noti alcuni dati riguardanti YouTube. Andiamo a vederli in dettaglio.

google_servers-1

144000 Ore Di Video Al Giorno

YouTube, recentemente, ha compiuto otto anni e l’azienda, per celebrare questo evento, ha deciso di condividere un paio di informazioni che permettono di comprendere come l’infrastruttura hardware sia complessa e veramente estesa. Gli utenti del più famoso sito web per la condivisione di video caricano circa 100 ore di video ogni minuto. Questo comporta 6000 ore di video da dover immagazzinare nei server ogni ora ed in una giornata YouTube registra 144000 ore di video che vengono caricate in contemporanea da parte di migliaia di utenti.

Qualche settimana fa, inoltre, YouTube ha raggiunto un record molto significato ovvero è stato superato il traguardo di un miliardo di visitatori al mese. Questi numeri dimostrano come YouTube sia diventata una realtà all’avanguardia in grado di gestire immensi quantitativi di video. YouTube è stato fondato nel febbraio 2005 ma ufficialmente lanciato nel maggio dello stesso anno, anche se Google vide il potenziale di questa piattaforma e solo un anno dopo, nel 2006, decise di acquistarla per 1.65 miliardi di dollari.

All’epoca questa acquisizione parve troppo costosa, ma questi ultimi anni hanno dimostrato che Google aveva ragione. Secondo Eric Schmidt, infine, YouTube potrebbe raggiungere traguardi mai pensati prima d’ora. Per il momento questi numeri ci permettono di immaginare come gli ingegneri di Google abbiano realizzato un’infrastruttura hardware e software veramente efficiente vista l’immensa mole di dati da dover elaborare quotidianamente. Se siete interessati a vedere come sono e dove sono i datacenter di Google potete ammirarli seguendo questo link. Cosa ne pensate?

Link | Mashable

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273